Tutto sui Golden Globes Awards 2015

Golden_Globes_2015

Red Carpet dei Golden Globes 2015

La serata dei Golden Globes Awards 2015 si è svolta a Beverly Hills da pochissimo e le star di Hollywood hanno sfilato sul Red Carpet in tutto il loro splendore ed eleganza… nella maggior parte dei casi.

I riconoscimenti a film e serie tv attribuiti dalla stampa estera di Hollywood e considerati tradizionalmente un’anticamera degli Oscar, hanno rivelato qualche sorpresa e la serata è stata anche all’insegna dell’impegno sociale con tutte le star riunite nel ricordo delle vittime della redazione del giornale satirico francese “Charlie Hebdo” alle quali hanno attribuito parole di cordoglio.

Jeffrey-Tambor

Jeffrey Tambor

Per quanto riguarda la televisione due premi vanno sia a Trasparent, che vince nella categoria Miglior serie commedia e con Jeffrey Tambor come miglior attore protagonista, che a Fargo che vince come miglior miniserie/film tv e per la performance di Billy Bob Thornton. The Affair vince tra le serie drammatiche e Ruth Wilson prende il premio per la migliore attrice protagonista.

Ruth-Wilson

Ruth Wilson

Vince anche Maggie Gyllenhaal, per il ruolo di Nessa Stein in The Honorable Woman e finalmente dopo ben 8 nomination, anche Kevin Spacey si porta a casa il premio come miglior attore per il suo ruolo in House of Cards, serie tv drammatica. Il premio per la Migliore attrice per serie commedia va a Gina Rodriguez di Jane the Virgin emozionatissima per la sua prima volta, sia in nomination che sul palco. True Detective resta senza premi con grande sorpresa di tutti.

kevin-spacey

Kevin Spacey

Più scontati i riconoscimenti sul fronte cinematografico: tre premi vanno a Boyhood come miglior dramma, Migliore attrice non protagonista Patricia Arquette e Miglior regista Richard Linklater.

Richard Linklater

Richard Linklater

Wes Anderson con The Gran Budapest Hotel, si porta a casa il premio come miglior commedia, mentre Birdman vince come migliore sceneggiatura e migliore attore protagonista con Michael Keaton.

Michael_Keaton

Michael Keaton

Julianne Moore viene premiata come miglior attrice drammatica per la sua interpretazione come insegnate affetta da Alzheimer in Still Alice, Amy Adams come miglior attrice nel film Big Eyes di Tim Burton, Eddie Redmayne prende il premio con Miglior attore drammatico per la sua interpretazione dell’astrofisico Stephen Hawking ne La teoria del tutto, il premio come Miglior attore non protagonista va a J.K. Simmons nel film Whiplash.

teoria-del-tutto

Eddie Redmayne – La teoria del tutto

Matt Bomer ha ricevuto il premio come miglior attore non protagonista grazie al suo ruolo in The Normal Heart. Nel toccante discorso ha ringraziato il marito, con il quale è sposato da tre anni e i suoi figli, prima di baciare Simon Hill (il marito) in sala.

matt-bomer

Matt Bomer

Gli altri premi sono:

Miglior film in lingua straniera Leviathan, Russia
Miglior film d’animazione How to Train Your Dragon 2
Migliore sceneggiatura Alejandro Gonzalez Inarritu, Nicolas Giacobone, Alexander Dinelaris, Armando BoBirdman
Miglior testo originale Johann Johannsson, La teoria del tutto 
Migliore canzone originale Glory, for Selma John Legend, Common

george-clooney

George Clooney e la moglie Amal

Finiamo con il premio alla carriera (Cecil B. DeMille Lifetime Achievement Award) a George Clooney, che si presenta accompagnato dalla moglie Amal Alamuddin, alla quale rivolge parole d’amore e ringraziamento. Clooney porta sul petto una spilla Je Suis Charlie e si unisce al dolore delle famiglie delle vittime, alle quali anche noi nel nostro piccolo porgiamo il nostro affetto e appoggio.

Se avete tempo qui trovate il video di tutta la manifestazione.

https://www.youtube.com/watch?v=s7XdKQ1gFiQ