Demimovie

The Flash recensione dei primi due episodi e considerazioni generali

Parto subito a razzo perché ho davvero molte cose da dire riguardo The Flash e questa seconda stagione appena iniziata.
Mi ha lasciata interdetta se non un po’ sconcertata il fatto che in un solo episodio si sia districata tutta una trama portata avanti per un’intera stagione, la scorsa.
Mi riferisco allo scagionamento del padre di Barry che grazie ad un video del “defunto” Dr Wells che finalmente si incolpa dell’omicidio della morte della mamma, viene rilasciato, in mezzo secondo, dopo essersi fatto più di 10 anni di carcere.
Mah!
Ho capito che si tratta di una serie tv ed infatti abbiamo a che fare con supereroi, metaumani, velocità ultrasoniche e mondi parallelli, ma mi è sembrato leggermente ridicolo che una dichiarazione di colpevolezza così ambigua potesse aprire al Dr Henry Allen le porte di quel carcere che sembrava averlo risucchiato per sempre.
Cavolo lo vogliamo fuori dal carcere e ci sta che succeda durante la seconda stagione di The Flash, ma inventatevi una cosa un po’ più credibile!!
Ok facciamo che va bene e si può fare e che siamo tutti contenti per Barry , cosa decide Henry? Di andarsene? Ma siamo impazziti?
Potrebbe ricominciare una vita con il figlio e quindi potrebbe ricominciare a condividere tutte quelle cose che si fanno tra padri e figli…. E invece decide di andarsene senza battere ciglio…smania post-ora d’aria?
Ari mah!!

E vogliamo parlare della seconda morte (sarà la definitiva?) di Ronny? Ma dico neanche ha fatto in tempo a sposarsi con Caitlin che me lo hanno di nuovo eliminato.
Poi ste morti brutte si becca: la prima nell’acceleratore di particelle, la seconda risucchiato e poi esploso all’interno di quel vortice assurdo creato dal varco temporale, il quale non si chiuderà definitivamente e porterà parecchi problemi.

the flash

the flash

Comunque non contenti che cosa si inventano quei pazzoidi degli sceneggiatori (ovviamente seguendo sempre un filo narrativo di origine fumettistica) ?
La scorsa stagione abbiamo avuto un Flash venuto dal futuro, cattivissimo tra l’altro, nominato infatti l’anti-flash e bla bla bla, adesso facciamo incrociare il destino di Flash con un altro Flash, però stavolta facciamolo addirittura arrivare da un mondo parallelo, che non abbiamo capito bene se sia un mondo passato, presente o cosa ….
C’è da dire che almeno questo Jay Garrick (così si chiama) sia uno dei nostri, anzi dei loro, insomma un bravo ragazzo pronto ad aiutare Barry e il suo Team a salvare cosa dico uno…ma ben due mondi!!!

Aggiungo per onor di cronaca di bassa lega di livello ormonale, che ho avuto la stessa reazione della nostra “vedova quasi inconsolabile” Dottoressa Caitlin quando mi sono imbattuta nel fisicaccio del nostro nuovo caro Flash/Jay (interpretato da Teddy Sears) venuto da… Boh!! Complimentoni a mamma….

Ora cercando di ritornare nei ranghi, cosa ci aspetterà in questa nuova stagione?
Suppongo un milione di avvenimenti e un milione di cambiamenti eh si perché il nostro caro Cisco sta divenendo episodio dopo episodio, il nostradamus de noantri, per non parlare dell’apparizione della moglie di Joe nonché madre di Iris che adesso rivendica i diritti a cui ha rinunciato tempo fa ….. ipotizzo bellamente…

Che altro? Un nuovo personaggio è entrato a far parte della squadra, il Detective Patty Spivot (Shantel VanSanten) , cazzuta poliziotta pronta a vendicarsi dell’omicidio del padre da parte di un metaumano e pronta a dare una mano a Joe dopo la morte di Eddie.
Ah visto che siamo riusciti a sterminare o quasi tutti i metaumani del nostro mondo adesso mi sembra logico intraprendere una nuova battaglia con quelli del mondo parallelo e poi ragazzi chiudiamo in bellezza…

TA TAN

Rieccolo, il caro e dolce e gentile e carino e delicato Dr Wells!
Non ci bastava esser riusciti ad eliminarlo ,grazie al detective Eddie Thawne nonché fidanzato di Iris e suo avo che si è sparato a sangue freddo pur di ucciderlo, ora è arrivato il momento di cercare di farlo fuori anche nel mondo parallelo dove abbiamo capito esistono i sosia del nostro mondo!
Immagino che Zoom sia il Dr Wells l’anti-flash nel mondo parallelo, non credo di fare spoiler perché suppongo che sia venuto in mente a tutti quelli che hanno visto il secondo episodio e immagino che Eddie ricomparirà presto, perché legato geneticamente con Wells, ovviamente non nei panni dell’eroe polizziotto, magari nel mondo parallelo è un bastardo patentato.
Una cosa è chiarissima Wells non vede l’ora di fare fuori in un colpo solo entrambi i Flash
…. perché infondo tu flash is megl che uan …e quando gli ricapita!! 😉

Dopo questo momento idilliaco, mi scuso per i deliri appena avvenuti … vi lascio alle recensioni del primo e secondo episodio andati in onda fino ad ora a cura delle nostre amiche di parole pelate che saranno state sicuramente più in gamba di me ad analizzare la cosa e vi lascio al promo del terzo episodio 😉

 

Grey’s Anatomi recensione 12×03

Andiamo a leggere cosa ha combinato Meredith nel terzo episodio della dodicesima stagione di Grey’s Anatomy, grazie alla recensione delle nostre amiche di parole pelate.

Ricordiamo che questo episodio é andato in onda eclusivamente negli Stati Uniti l’8 ottobre 2015 sul canale ABC.

Di seguito il promo del prossimo episodio, il quarto, intitolato Old Time Rock and Roll che andrà in onda giovedì 15 ottobre 2015.

Se volete leggere qualche anticipazione riguardo questo episodio potete farlo sotto questo video 😉

 

ANTICPAZIONI PROSSIMO EPISODIO

Owen suggerisce agli stagisti di imparare a comunicare le brutte notizie alle famiglie dei pazienti. Arizona nel frattempo viene rassicurata da una sua paziente molto anziana, sul fatto che sia destinata a ritrovare l’amore, mentre Meredithe le altre dimenticano la cena che avrebbero dovuto organizzare.

How to get away with murder recensione 2×03

Siamo arrivati al tanto atteso appuntamento della recensione del terzo episodio intitolato  It’s called the octopus di How to get away with murder oppure conosciuto anche come  le regole del delitto perfetto che é andato in onda l’ 8 Ottobre 2015 sul canale statunitense ABC .

Vi lasciamo al promo del prossimo episodio dal titolo Shanks Get Shanked che andrà in onda giovedì 15 Ottobre 2015 negli Stati Uniti.

Se avete voglia di leggere qualche anticipazione riguardante il prossimo episodio, potete farlo dopo sotto il video.

 

ANTICIPAZIONI PROSSIMO EPISODIO

A quanto pare,  dal prossimo episodio Annalise e la sua relazione con Nate torneranno ad essere preponderanti sulla trama, insieme ad un nuovo caso di omicidio.

Quando un’adolescente viene trovata assassinata nei boschi, Annalise e il suo team sono assunti per rappresentare un sospettato del caso. Intanto, Asher si imbatte in una confessione scioccante, e Wes ottiene nuove informazioni sulla scomparsa di Rebecca.

 

Scream queens recensione episodio 4 stagione 1

Eccoci con un pò di ritardo  a pubblicare la recensione del quarto episodio  intitolato Haunted House, della nuova serie tv targata Fox, Scream Queens,  andata in onda martedì 6 Ott0bre 2015 ,  che sembrava promettese bene e invece gli ascolti quasi sicuramente condanneranno lo show ad una cancellazione improvvisa…. e quindi ad una non conferma della seconda stagione!

Nulla da fare, gli Americani non hanno molto gradito lo show e  se continuerà con questi ascolti  (le prime due puntate della serie sono state viste da 4,04 milioni di telespettatori, la terza invece ha subito un calo  toccando i 3,46 milioni)  finirà  nel dimenticatoio molto presto.

Noi comunque continueremo a parlarne finché ci sarà data la pocssibilità, quindi vi lasciamo con il promo del prossimo episodio,  il quinto, che si intitola “Pumpkin Patch” e che andrà in onda martedì 13 Ottobre 2015 .

Se volete avere qualche piccola anticipazione potete leggerla dopo il video del promo!

ANTICIPAZIONI PROSSIMO EPISODIO

La ricorrenza di Halloween è ormai alle porte, e la decana Cathy Munsch (Jamie Lee Curtis) ha un annuncio importante da fare, qualcosa che coinvolge l’intero campus dell’università di Wallace, e che inciderà in particolar modo sui piani di Chanel Oberlin (Emma Roberts). La giovane infatti sta organizzando un party a tema zucca di Hallowen per supportare la sua campagna presidenziale per la Kappa Kappa Tau.

Nel frattempo Grace Gardner (Skyler Samuels) e Pete Diller (Diego Boneta) conducono una strenua ricerca a favore di Zayday Williams (Keke Palmer), rapita nella scorsa puntata, che li porta pericolosamente vicino al Red Devil – come finora non era mai accaduto. Chanel #3 (Billie Lourd) eChanel #5 (Abigail Breslin) hanno invece un’improvvisa epifania, e realizzano come sarebbe la loro vita senza la presenza costante di Chanel

 

 

 

 

Arriva Quantico nuova serie tv ABC e la recensione dei primi due episodi

Ho appena finito di vedere i primi due episodi di Quantico e ……….
la recensione la lascio alle nostre amiche di Parole Pelate mentre io cercherò di analizzare in maniera generale, il nuovo show della ABC che onestamente promette bene.
Mi è stato consigliato da mia sorella (amante forse più di me del genere) e incuriosita ho voluto dargli una chance.

Cast Parziale

Cast Parziale

 

 

 

 

 

 

 

Riassumendo la trama in tre righe, la serie tv racconta di un gruppo eterogeneo di reclute dell’FBI (con storie ben definita ma da scoprire) che inizia la propria formazione presso la base di Quantico, in Virginia.
Sono tutti molto svegli e preparati ma tra di loro si nasconde un terrorista che ha in mente uno degli attacchi terroristici più grandi dai tempi dell’11 Settembre.

Mentre lo guardavo ho avuta la forte sensazione di assistere ad un episodio di “le regole del delitto perfetto”( how to get away with a murderer), questo a causa del modus operandi del telefilm:

1-il pilot si apre con il mistero centrale della serie che sicuramente ce lo porteremo per tutti e 13 gli episodi
2- la storia viene raccontata attraverso mille flashback utili per capire come siamo arrivati all’attacco terroristico (ma bisogna stare molto attenti perché se ce ne perdiamo uno, non ci capiamo più nulla)
3- promette colpi di scena a go go, suspance ed intrecci sentimentali tra i protagonisti
4- niente e dico niente è come sembra!

Fino qui ci siamo, é un modo di fare serie tv che mi piace (ovviamente è un pensiero molto soggettivo).

Alex aka Priyanka Chopra

Alex aka Priyanka Chopra

Il cast è ben assortito anche se Quantico gira intorno alla figura di Alex, giovane, bella ed intraprendente recluta dall’istinto innato, accusata di essere la terrorista da braccare interpretata da Priyanka Chopra ex Miss Mondo e stella indiscussa di Bollywood.

Troviamo anche altre facce non del tutto sconosciute come Jake McLaughlin che interpreta Ryan Booth, già visto in Believe e Josh Hopkins che interpreta Liam O’Connor visto in tantissime seie tv (The Client List, Bones, Castle, The Whisperer).

Sono convinta che susciterà molta curiosità, visto anche i ritmi serrati dello show e visto che è diventato di tendenza su Twitter a livello mondiale ancora prima che venisse trasmesso in America.
Tra l’altro in Italia lo si aspetta per Novembre sul canale sky , Fox!

Altri interpreti :

Miranda Shaw, interpretata da Aunjanue Ellis

Nimah Anwar, interpretata daYasmine Al Masri

Shelby Wyatt, interpreta daJohanna Braddy

Simon Asher, interpretato daTate Ellington

Caleb Haas, interpretato daGraham Rogers

 

 

 

 

 

 

 

Grey’s Anatomy recensione 12×02

Eccoci qui ancora pronti a parlare di Grey’s Anatomy e dell’episodio che é andato in onda il 1 Ottobre  sul canale statunitense ABC, dal titolo “Walking Tall”.

Quindi ecco la recensione del sopracitato episodio a cura delle nostre amiche di Parole Pelate 😉

 

Se siete curiosi di sapere cosa succederà a tutta la squadra di medici del  Grey-Sloan Memorial Hospital , di seguito il promo al prossimo episodio, il terzo della dodicesima stagione, intitolato, “I Choose You” che andrà in onda  giovedì 8 Ottobre 2015.

Anticipazioni prossimo episodio di Grey’s Anatomy

Nell’episodio 12×03, Jo (Camilla Luddington) si confiderà con Stephanie (Jerrika Hinton) che, a sua volta, consiglierà a Jo di parlare con il  fidanzato Alex (Justin Chambers) e quando la ragazza gli domanderà se ha intenzione di avere figli, le cose diventeranno ancora piùcomplicate.  Il dottor Karev, intanto, dovrà occuparsi di un nuovo e complicato caso e sarà costretto a prendere una difficile decisione che riguarderà la vita di due suoi pazienti, due gemellini appena nati. Infine, mentre Maggie (Kelly McCreary) dovrà rivalutare le proprie scelte di vita dopo aver ricevuto l’invito al matrimonio del suo ex fidanzato, il dottor Weber (James Pickens Jr.), nonostante il discorso fatto sul nuovo Capo di Chirurgia, la dottoressa Bailey (Chandra Wilson), inizierà ad avere alcuni dubbi sulla sua lealtà.

Ripassiamo il Cast  Principale

 

 

Heroes Reborn recensione episodio 1×03

Come prevedevamo in Heros Reborn continuano i tanti riferimenti alla serie madre ossi Heroes quindi vi consigliamo vivamente se non siete fan di vecchia data ma di primo pelo di darvi un’infarinata generale del precedente show e  quindi delle stagioni passate.

Detto questo, se siete in pari con gli episodi andati in onda negli stati uniti sul canale americano NBC fino ad ora, siete pronti per leggere la recensione dell’1×03  di Heroes Reborn  intitolato Under the Mask, a cura delle nostre amiche di Parole Pelate.

 

Per avere qualche piccola anticipazione di ciò che vi aspetta , ecco di seguito il promo del prossimo episodio, il quarto della prima stagione, intitolato “The Needs of the Many”.

Diamo un’occhiata da vicino ai vari personaggi che troviamo nella serie, questa settimana é il turno di Ryan Guzman che interpreta Carlos Gutierrez.

Guzman é conosciuto al grande pubblico per due film in particolare che hanno destato interesse , il primo é  Step Up All In, regia di Trish Sie (2014) dove interpreta un ballerino di talento intento a voler vincere insieme alla sua crew un talent show di ballo a Las Vegas.

E il secondo é Il ragazzo della porta accanto (The Boy Next Door), regia di Rob Cohen (2015). Guzman interpreta il vicino di casa “psicopatico” di Jennifer Lopez …non dico altro se ancora non avete avuto l’opportunità di vedere il film.

Ryan Guzman

Ryan Guzman

 

 

 

 

 

Helen Mirren e la vera storia di Maria Altmann in Woman in Gold

Woman in Gold
Poter vedere un film e sapere che è tratto da una storia vera fa sicuramente il suo effetto, se poi a raccontarla è la meravigliosa e talentuosa Helen Mirren allora penso che valga ancora di più la pena spendere un po’ del nostro tempo per farcelo raccontare.

Questa è la storia di Maria Altmann (interpretata appunto da Helen Mirrer) e della sua battaglia legale contro il governo austriaco durata ben 10 anni per ritornare in possesso di uno dei dipinti di famiglia, confiscato dai Nazisti a Vienna, all’alba della seconda guerra mondiale.
Uno dei più affascinanti e conturbanti che Gustav Klimt abbia mai creato, ossia La Dama in Oro , che raffigura sua zia Adele Boch-Bauer.

Mirrer e Reynolds in una scena

Mirrer e Reynolds in una scena

Ma è anche la storia di una donna che attraverso questa battaglia e grazie all’aiuto del suo avvocato, Randy Schoenberg ,interpretato nella pellicola da Ryan Reynolds, fa riemergere le sofferenze dell’Olocausto e la crudeltà di questo terribile periodo, attraverso un altro punto di vista che non sia per forza un campo di battaglia o un campo di concentramento.

Maria infatti era Viennese di nascita e di religione Ebraica ma fu anche Americana di adozione in quanto costretta a fuggire ed abbandonare i suoi genitori, sua zia Adele e gli amici ad infausto destino a causa del Nazismo sempre più presente e prepotente nel suo paese.

Ha combattuto per un quadro dall’immenso valore economico, ma che per lei si trattava soprattutto di un ricordo, cui teneva profondamente.
Voleva giustizia, voleva dare voce al dolore e alla sofferenza che aveva patito tanti anni addietro, voleva quindi come ci suggerisce il trailer, che invito a guardare, quello che le apparteneva di diritto!

Ma Woman in Gold non ci descrive solo la voglia di riscatto di una donna che ha dovuto fare i conti con il proprio passato,  Simon Curtis, il regista del film, attraverso la figura di Maria ci permette di conoscere altri tipi di vittime del Nazismo, alle quali attraverso le opere d’arte ed i beni personali, rubati, confiscati e poi scambiati e venduti al mercato nero , è stato tolto tutto, compresa la dignità ed i ricordi.

Non aggiungo altro consiglio solo di andare al cinema dal 15 Ottobre e ringrazio la Eagle Pictures (casa di distribuzione della pellicola) che è riuscita a portarlo nelle sale italiane.

 

 

How to get away with murder recensione del 2×02 e anticipazioni del 2×03

Cosa possiamo dire della seconda stagione di “le Regole del Delitto Perfetto” o se volete  di “How to get away with murder” ?

Che é iniziata alla grande e che si prospetta forse ancora più appassionante, coinvolgente e anche incasinata della prima!

Siamo arrivati al secondo episodio intitolato “She’s Dying” andato in onda giovedì 1 Ottobre 2015 sulla rete nazionale statunitense ABC e come di consueto se siete al passo con la serie tv, vi consigliamo di leggere la recensione di questo episodio a cura delle nostre amiche di Parole Pelate!

E se volete dare una sbirciata a ciò che accadrà nel terzo episodio intitolato “It’s Called the Octopus“, che ricordiamo andrà in onda in America giovedì prossimo 8 Ottobre 2015,  eccovi di seguito il promo con qualche piccola anticipazione.

Anticipazioni 2×03 How to get away with murder

Quando Annalise (Viola Davis) accetta di occuparsi di un nuovo cliente, il suo team è costretto ad investigare all’interno di un night club  per tentare di trovare risposte. Nel frattempo, Annalise, continua ad occuparsi del caso dei due fratelli accusati di aver ucciso i propri genitori ma le cose peggiorano vertiginosamente quando vengono trovare nuove prove contro i due. Infine,Wes (Alfred Enoch), si troverà a fare squadra con un personaggio inaspettato…

Chicago PD recensione del primo episodio della terza stagione

Chicago PD è tornata in onda il 30 Settembre sul network statunitense NBC.
La serie tv creata da Dick Wolf, che racconta le vicende della polizia di Chicago e in particolare dell’unità di pattuglia e dell’unità di intelligence che tutti i giorni è in strada a lottare contro il crime organizzato.

Lo show ha debuttato lo scorso Gennaio come spin-off di Chicago Fire ma è riuscita in poco tempo a crearsi un pubblico di tutto rispetto che lo segue con passione e coinvolgimento.

Chicago PD Cast

Chicago PD Cast

Quindi le aspettative per questa nuova terza stagione sono piuttosto alte e i fan sono molto curiosi di vedere cosa succederà in quanto abbiamo lasciato uno dei principali personaggi, il Detective Erin Lindsey (Sophia Bush) , alle prese con la difficile decisione di lasciare definitivamente l’intellicence e soprattutto i cuori più romantici, quelli che adorano le ship all’interno delle serie tv, si stanno chiedendo cosa succederà tra lei e il Detective Jay Halstead (Jesse Lee Soffer) !

Ora se avete già avuto il piacere di esservi spalmate/i sul divano, letto, poltrona o qualsiasi altra cosa comoda e quindi avete già visto il primo episodio della terza stagione di Chicago PD, vi consigliamo di riaccomodarvi e di leggere la recensione che lo riguarda a cura delle nostre amiche di parole pelate.

rinfreschiamoci la memoria con il Cast Principale

Interpreti e Personaggi

 

 

« Older posts

Copyright © 2017 Demimovie

Theme by Anders NorenUp ↑